Progressione verticale nella pubblica amministrazione

2020-01-23 13:34

Mi sembra illogico non poter permettere la progressione verticale nella categoria D a chi, privo di laurea ma in categoria C come me, ha esperienza lavorativa ultratrententennale con preparazione, che ho acclarato, spesso superiore ai laureati ed abilitati alla professione tecnica.La Pubblica Amministrazione deve ricorrere alla modalit ordinaria del concorso non soltanto per lassunzione di nuovi dipendenti ma anche per la promozione e la progressione verticale dei dipendenti gi assunti. . possibile derogare al principio del concorso nel pubblico impiego [1 solo qualora sussistano ragioni adeguate e costituzionalmente giustificabili e queste siano motivate progressione verticale nella pubblica amministrazione

La progressione verticale serve ad individuare, allinterno del personale a tempo indeterminato, maturata presso la Pubblica Amministrazione in un profilo analogo a quello ammesso a selezione, nella categoria A, determinata anche mediante opportune corrispondenze con la qualifica funzionale di precedente ascrizione, fermo restando il

Sep 30, 2015  Del principio viene fornita un'ampia interpretazione, tanto da richiedere la procedura concorsuale non solo per le immissione in ruolo di soggetti estranei alla Pubblica Amministrazione Di Luigi Oliveri (Fonte: ItaliaOggi) Tornano le progressioni verticali. Per il triennio, le norme transitorie del decreto di riforma del pubblico impiego reintroducono un sistema di passaggio da una categoria inferiore a una superiore, simile, appunto, alle progressioni verticali a suo tempo abolite dalla riforma Brunetta. La combinazione degli articoli 24 del d. lgs e 52 progressione verticale nella pubblica amministrazione La riforma Madia introduce una nuova ipotesi di progressione verticale valida per il triennio; un istituto in deroga, ma che sembra convivere, con la previsione contenuta nell'articolo

Rating: 4.54 / Views: 810